1

App Store Play Store Huawei Store

Opera realizzata 2

GRAVELLONA TOCE - 05-08-2022 -- – Un volto storico della resistenza di Gravellona Toce compare sulla cabina di via Realini grazie alla fantasia dell’artista KLeR.CsK. Si tratta di Antonio Realini, giovane partigiano che perse la vita, insieme ai compagni Bogni e Valentini, il 12 Aprile del 1945, durante uno scontro armato con i nazifascisti.
La riqualificazione della cabina elettrica, attraverso il linguaggio della Street Art, non solo dà valore artistico all’infrastruttura, aumentando l’attrattiva estetica della via, ma ora è anche veicolo di un forte messaggio storico e sociale.
"La memoria dei fatti, delle donne e degli uomini che hanno combattuto per donarci libertà e democrazia, va sostenuta e divulgata quotidianamente – ha dichiarato il Sindaco di Gravellona Toce, Giovanni Morandi. L'amministrazione comunale in collaborazione e con l'aiuto di E-Distribuzione, ANPI Comitato Provincia del VCO e Sezione ANPI di Gravellona Toce ha pensato a questo intervento come contributo di valorizzazione artistica di uno spazio esterno vissuto dai cittadini. Chi percorrerà via Realini da ora in avanti incontrerà lo sguardo del giovanissimo Antonio, caduto per la costruzione di un mondo nuovo carico di pace e speranza".
E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, ha aderito all’iniziativa mettendo a disposizione le pareti esterne della propria cabina. L’obiettivo, infatti, è quello di riscrivere il volto dei territori, esaltandone la bellezza e integrando le infrastrutture esistenti che, in certi casi, diventano vere e proprie opere d’arte e veicolo di valori positivi per la cittadinanza.
“La sostenibilità passa anche attraverso la riqualificazione delle infrastrutture del territorio – afferma Enrico Bottone, Responsabile di E-Distribuzione, area regionale Piemonte e Liguria - e l’Azienda è impegnata in un progetto di street art sulle proprie cabine elettriche che da anni coinvolge writers diversi, ognuno con il proprio linguaggio, il proprio talento e la propria creatività”.
Sono centinaia, infatti, le cabine di street art sparse in giro per l’Italia che hanno dato vita ad un vero e proprio museo a cielo aperto. La rete elettrica diventa così una “rete d’arte” che coniuga i valori di sostenibilità, innovazione e rispetto per l’ambiente che caratterizzano ogni giorno l’impegno di E-Distribuzione. Maggiori informazioni sul progetto si possono trovare sul sito web al link: https://www.e-distribuzione.it/Azienda/sostenibilita/street-art.html
(c.s)


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.