1

App Store Play Store Huawei Store

coq

OMEGNA - 29-07-2022 -- Soddisfazione viene espressa dall’assessore regionale alla Sanità del Piemonte per l’esito dell’assemblea straordinaria del Centro Ortopedico di Quadrante (COQ) Ospedale Madonna del Popolo di Omegna, che oggi ha definitivamente attuato il passaggio dalla fase di sperimentazione alla fase di gestione ordinaria come presidio della rete pubblica ospedaliera regionale.
Una stabilizzazione che giunge a venti anni esatti dalla costituzione del COQ (27 luglio 2002), grazie al provvedimento di approvazione della Giunta regionale promosso dallo stesso assessore.
In particolare, l’assemblea ha sottoscritto i patti parasociali tra i soci, con l’approvazione del nuovo statuto della Società e la sottoscrizione del nuovo contratto per la regolamentazione delle attività tra Asl e COQ.
L’assessore rileva come la stabilizzazione e la riprogrammazione del presidio ospedaliero Madonna del Popolo di Omegna offrano una migliore risposta alle esigenze del territorio e rafforzino l’impegno nel recupero della mobilità passiva mediante l'integrazione con le attività degli altri presidi ospedalieri dell'Asl Vco (Verbania e Domodossola).

Grazie allo stesso provvedimento della Giunta regionale, inoltre, il presidio ospedaliero potrà incrementare il budget triennale fino al 10 per cento, vale a dire fino a 2 milioni e 200 mila euro in più rispetto alle risorse attuali.

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.