1

App Store Play Store Huawei Store

pasticciere solidale

MAGGIORA/OMEGNA - 25-04-2022 -- La scorsa settimana il Pasticciere Solidale Luca Antonini di Omegna ha ospitato all’interno del suo format televisivo “Diversamente Dolce” Mattia Cattapan  e la sua CROSSabili, associazione no profit che offre alle persone con disabilità tutta una serie di interessanti attività volte all’inclusione, alla condivisione, al divertimento, all’autonomia e allo sport.
La puntata si è svolta come da copione: inizialmente Mattia ha realizzato un dolce con Luca Antonini  presso il laboratorio di pasticceria del Portoncino Verde a Omegna e poi l'evento si è spostato a Maggiora all’ Offroad Arena per un pomeriggio super adrenalinico vissuto tra dolcezza, solidarietà, divertimento ed inclusione.

“È stato bellissimo avere con noi Mattia Cattapan, un vero fuoriclasse nella vita e nello sport che corre, unico disabile contro normodotati , nel campionato kart cross ed è stato campione italiano nel 2019;  la sua presenza ha reso quella di martedì scorso una giornata indimenticabile sia per noi sia per i ragazzi  che sono intervenuti  -commenta Luca Antonini-. Abbiamo iniziato la puntata preparando con Mattia una torta chantilly a tema pista di autocross, poi ci siamo spostati a Maggiora dove c’erano una settantina di persone (ragazzi e accompagnatori)  tra cui  anche una decina di mamme con figli provenienti dalla martoriata Ucraina. I ragazzi delle AffDown Vco e Angsa Vco hanno vissuto appieno l’energia e la passione di Mattia ed è stato molto bello vederli felici.  Oltre a Mattia c’era Maurizio Pera Perin con il suo Buggy, unico italiano a realizzare il ‘giro della morte’ (al mondo sono solo tre gli stuntman capaci di questa figura) e finalista al programma televisivo Tú sí que vales e grazie a loro è stata un’esperienza fantastica! Per l’ottima riuscita della giornata voglio ringraziare, come sempre,  tutte le persone che credono in me e mi supportano nella realizzazione dei miei  progetti a favore di chi necessità di un’attenzione in più.”

Il compenso di giornata è stato donato a favore di CrossAbili associazione no profit di Mattia Cattapan che, come detto, offre alle persone con disabilità attività ed esperienze finalizzate all’inclusione.


Quella di Mattia Cattapan è una storia che ha tanto da insegnare a tutti: Mattia nasce nel 1990 ad Asolo, da bambino gli viene regalata una moto da cross, lui da subito si appassiona alla disciplina dell’enduro e partecipa con entusiasmo a gare e campionati ma poi il 3 marzo 2013, durante una gara di enduro country a coppie a Sacile, ha un incidente e si rompe la quarta e la quinta vertebra dorsale,  il midollo spinale viene lesionato e Mattia  diventa paraplegico.


Quell’incidente avrebbe potuto essere la fine del sogno di Mattia e invece no, da quell’incidente il giovane è rinato più forte e determinato di prima e ora, a diversi anni di distanza da quella data, si può tranquillamente asserire che il 3 marzo 2013 è stato l’inizio del mito.


Mattia si è rimboccato le maniche per riuscire a riprendere in mano la sua vita, non si è fermato, ha reagito, ha lottato e ce l’ha fatta grazie anche al suo grande amore per lo sport motoristico che l’ha spronato a rimettersi in gioco e proprio così, dall’esperienza vissuta da Mattia Cattapan e dalla sua grande passione per i motori, è nata l’associazione CROSSabili una bella realtà che ha lo scopo di aiutare  le persone disabili e che mira a regalare loro sorrisi veri, opportunità di divertimento ed inclusione e soluzioni concrete per migliorare il quotidiano.

r.a.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.