1

App Store Play Store Huawei Store

 

alpini gozzano

GOZZANO - 22-04-2022 -- Consegnate nel tardo pomeriggio di giovedì 21 aprile a Gozzano, le “Spille di Merito” assegnate alle penne nere gozzanesi che, dal marzo 2021 al marzo 2022, sono state impegnate nei due centri vaccinali durante la pandemia di covid-19: il salone SOMSI prima e l’Oratorio don Bertoli poi. Il riconoscimento, voluto dall’Associazione Nazionale Alpini, ha voluto essere anche un grazie per l’opera di volontariato attuata nel territorio comunale. Anche il sindaco, nel suo discorso di saluto, accompagnato da alcuni assessori e consiglieri, ha rimarcato “l’opera degli Alpini nel difficile periodo della pandemia visto anche il ruolo che Gozzano aveva assunto come punto di riferimento anche per i Comuni del basso Cusio”. Il primo cittadino ha voluto evidenziare la preziosa opera di tutti i volontari: AIB, Pro Loco e Alpini appunto. La parola è poi passata all’architetto Lorenzo Porzio che, con l’ausilio del computer, ha fatto il punto sui lavori della nuova baita degli Alpini in regione Monterosso, baita distrutta da un incendio nei mesi scorsi. Il capogruppo delle penne nere Massimo Santi, prima della consegna dei distintivi, ha letto un messaggio di Giancarlo Manfredi, presidente della sezione Cusio-Omegna impossibilitato, per ragioni di salute, a partecipare alla cerimonia. Poi la premiazione: Danilo Bellosta, Mario Bonomi, Alberto Cravero, Renzo Dalla Costa, Pasquale Filippini, Michele Guidetti, Gennaro Ianni, Mauro Martinoli, Lucio Piletta, Gianni Pluda, Pietro Ravedoni, Salvatore Saladino, Massimo Santi e Massimiliano Testori.


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.