1

App Store Play Store Huawei Store

va goz

VARESE - 06-10-2021 -- Il solito Gozzano, abulico e sonnacchioso nel I tempo, vivace e determinato nella ripresa ottiene il pareggio a Varese (il terzo in quattro gare) e mantiene l’imbattibilità. Gozzano che si presenta senza punte centrali di ruolo con Cozzari “falso nove” : esperimento fallito dato che il giocatore si mostra molto più a so agio a centro campo. Il Varese di punte ne schiera due, ma mancano ancora molti titolari, mentre Schettino, dati gli assenti in difesa, non può far rifiatare la retroguardia. La partenza del Varese è di quelle decise. A parte un tentativo del Gozzano dal limite con Coccolo (7’), la prima metà del tempo è stata quasi tutta a tinte biancorosse. La prima vera occasione del match è sulla testa di D’Orazio che, da un calcio d’angolo battuto da Pastore, spreca ad un metro dalla porta contro il corpo di Vagge . Un minuto più tardi arriva il vantaggio varesino: lo sigla, con azione analoga, Pastore, colpevolmente libero su di un cross dalla sinistra di Tosi. Ci prova ancora Di Renzo, ma l’ex Casale è contratto da Gemelli. Ed il Gozzano: lo si vede al 33’ con un tiro sbilenco di Cozzari, ma per il resto Priori non corre pericoli, anche se il Varese allenta la presa. Nella ripresa il Gozzano parte subito bene: dopo 3’ arriva il pareggio siglato da Sangiorgio, bravo ad anticipare due difensori in area piccola sugli sviluppi della discesa dalla sinistra di Castelletto. Il Varese accusa il colpo ed il gioco lo continua a comandare il Gozzano che si rende pericoloso con due conclusioni tagliate dalla destra di Sangiorgio e Montesano sulle quali Priori deve intervenire entrambe le volte con i pugni ad allontanare. Nel Varese, dopo gli ingressi di Minaj e Premoli, alla mezzora c’è il debutto stagionale di Disabato, mentre cinque minuti più tardi il fronte offensivo viene completamente cambiato rispetto all’inizio con l’ingresso di Mamah per Di Renzo. Nel finale Varese prova ad alzare i ritmi, ma produce solo una conclusione di Minaj dal dischetto terminata alta e un’occasione di D’Orazio che è stato fermato per un sospetto fuorigioco. Finisce 1-1 una gara dai ritmi non alti e dalle poche occasioni da rete.


CITTÀ DI VARESE-GOZZANO 1-1

RETI: 12’ Pastore (V), 2’ st Sangiorgio (G)

 


CITTÀ DI VARESE (3-4-1-2): Priori 6.5; Mapelli 6, Monticone 6, Parpinel 6.5; Foschiani 6 (13’ st Minaj 5.5), Cantatore 6 (13’ st Premoli 6), D’Orazio 5.5, Tosi 6.5 (41’ st Baggio Alessandro ng); Piraccini 6; Pastore 6.5 (30’ st Disabato 6), Di Renzo 5.5 (35’ st Mamah ng). A disp. Pedretti, Battistella, Bertuzzi, Baggio Leonardo. All. Rossi: 6

 


GOZZANO (4-2-3-1): Vagge 6.5; Bane 6, Ciappellano 6, Montesano 6, Nicastri 6; Gemelli 6 (21’ st Rao 5.5), Pennati 5.5; Sangiorgio 6.5 (38’ st Scottu ng), Castelletto 6.5, Coccolo 6 (33’ st Faye ng); Cozzari 5.5 (33’ st Di Maira ng). A disp. Uikaj, Peradotto, Italiano, Pici, Paoluzzi. All. Schettino: 6


Arbitro: Tagliente di Brindisi: 6.5


Note: sole, terreno, buono, spettatori 350 circa, ammoniti D’Orazio, Cantatore (V), Castelletto, Gemelli, Ciappellano (G), angoli 3-3, recupero 0’ e 4’.

 

Maurizio Robberto

va goz 1

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.