1

App Store Play Store Huawei Store

museo rodari

OMEGNA –01-09-2021 -- L’amministrazione comunale e il Parco della Fantasia “Gianni Rodari”con viva soddisfazione hanno invitato i rappresentanti della stampa a un’anteprima degli spazi concepiti dallo studio associato Bianchetti Architettura all’interno del progetto Omegna Città della Creatività, finanziato da Fondazione Cariplo e destinato a dar vita al primo museo interattivo in Italia dedicato a Gianni Rodari. L’evento è stato l’occasione per mostrare il concept del progetto che, a partire dalle installazioni luminose posizionate in via Mazzini, presso la casa natale dell’illustre scrittore, si snodano in via Carrobbio, dove è stato progettato il Museo con un’importante opera di riqualificazione di un immobile di proprietà comunale a cura degli architetti Fabrizio Bianchetti e Gabriele Medina, per poi coinvolgere altri punti nodali della città. Tra questi, gli spazi del Forum Omegna, anch’essi oggetto di un’importante opera di restyling che i giornalisti presenti hanno potuto apprezzare con i propri occhi. Insieme al sindaco di Omegna, Paolo Marchioni e all’assessore comunale alla cultura Sara Rubinelli, erano presenti il presidente del Parco della Fantasia Tarcisio Ruschetti, il direttore Alberto Poletti, i già citati architetti progettisti, l’architetto Giacomo Pasini e Francesca Zanetta, referente di Fondazione Cariplo, senza il cui sostegno economico nulla di quanto è stato mostrato avrebbe potuto vedere la luce.

Nelle video interviste le dichiarazioni degli architetti Fabrizio Bianchetti e Giacomo Pasini.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.