1

App Store Play Store Huawei Store

san fermo omegna
OMEGNA - 07.08.2015 - È festa al santuario di San Fermo martire.

Stasera in questo angolo della Parrocchia di Crusinallo, immerso in un parco dove si trovano anche una fontana in marmo e un tiglio secolare e da cui si gode una meravigliosa vista di Omegna e del lago d'Orta, sarà reso omaggio ai caduti della prima guerra mondiale. Nel 2015, si sa, cade il primo centenario dell'entrata nel conflitto dell'Italia. Alle 20.30 sul piazzale sarà scoperta una bacheca commemorativa, e alle 21 la voce narrante Silvia Poletti e il coro “Cui da la Pescia” daranno vita allo spettacolo “Racconti e canti dalla Grande Guerra”. E se domani alle 21 sarà la volta del musical “Peter Pan” messo in scena dalla compagnia “Uniti nel teatro”, domenica, quando cadrà la festa di san Fermo, protettore degli infermi, ancora “Cui da la Pescia” alle 11 accompagnerà la messa solenne per le vittime di tutti i conflitti: saranno presenti le rappresentanze e i vessilli dei combattenti e reduci. E alle 21, ricordando le origini cusiane di Giuseppe Verdi, è previsto un concerto dell'organista della cattedrale di Asti Daniele Ferretti.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.