1

App Store Play Store Huawei Store

matteo
OMEGNA - 16.05.2015 - Hanno lavorato per mesi in classe

con i loro insegnanti sui temi dell'Europa per partecipare alla 31a edizione del  concorso "Diventiamo Cittadini Europei" ed hanno vinto!

Venerdì 15 maggio l'aula consiliare di Palazzo Lascaris era piena di ragazzi vivaci e colorati: oltre ai 180 studenti vincitori del concorso bandito dalla Consulta europea c'erano anche compagni di classe, insegnanti e dirigenti scolastici. Tra gli studenti premiati c'era anche Matteo Wang omegnese, di origine cinese che rappresenterà il Piemonte a Bruxelles.

"Quest'anno hanno partecipato al concorso 1.300 studenti di 80 scuole di tutto il Piemonte: una grande partecipazione che segna il successo di un'iniziativa che in 30 anni ha coinvolto 20 mila studenti - ha commentato il vicepresidente del Consiglio regionale Nino Boeti durante il saluto iniziale -. I ragazzi si sono confrontati su temi importanti per il loro futuro: i diritti e i doveri dei cittadini dell'Europa e la disoccupazione che colpisce soprattutto i più giovani, temi che riguardano la vita di tutti noi e ci portano a riflettere sull'importanza di avere un'Europa unita che sia in grado di dare risposte concrete".

Gli studenti vincitori del concorso partecipano ogni anno ad alcuni viaggi di studio nelle sedi delle istituzioni europee. Proprio da uno di questi viaggi degli studenti, lo scorso novembre a Berlino in occasione dei 25 anni della caduta del Muro, è nato lo slogan "Europeans Under the Same Sky" che, stampato sulle magliette della Consulta Europea regionale, è diventato il ricordo tangibile della giornata di premiazione. Al termine della cerimonia i ragazzi ed i loro insegnanti sono stati invitati a partecipare al Salone del Libro alla presentazione del Dvd dello spettacolo "L'Europa a 100 anni dalla Grande Guerra".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.