1

App Store Play Store Huawei Store

mercato borgomanero 2015
BORGOMANERO - 05.05.2015 - Tirata d'orecchi agli ambulanti del mercato del venerdì. Sotto accusa quelli che ultimamente - sostengono a palazzo Tornielli, la residenza municipale – hanno tenuto "un comportamento non sempre attento pregiudicando le condizioni di pulizia e igienicità dei luoghi". Ecco così che il Comune, d'intesa con il Consorzio Medio Novarese Ambiente, ha stabilito delle nuove regole per la raccolta dei rifiuti del “dopo mercato”. Per i casi d'inadempienza verranno adottate sanzioni disciplinari come la sospensione della concessione di posteggio da uno a trenta giorni e, in caso di recidiva, si potrà arrivare persino alla revoca. Gli operatori (sia del settore alimentare che delle altre categorie merceologiche) dovranno conformarsi a una serie di direttive più stringenti rispetto al passato per il conferimento della spazzatura: un sistema più rispondente alle esigenze di recupero dei materiali. «Riteniamo doveroso - sottolineano il vicesindaco Sergio Bossi e l’assessore al Commercio Filippo Mora - che la “differenziata” venga fatta in maniera puntuale, con l’obiettivo di garantire una più efficiente gestione di quanto riutilizzabile, e un risparmio sui costi, nel rispetto dell’ambiente e del decoro della nostra città». Per il settore alimentare sono state predisposte delle aree ecologiche per lo smaltimento e il riciclo a cui avranno accesso i soli addetti, mentre su ogni piazzola dovrà essere lasciato esclusivamente un sacco nero contenente l'indifferenziabile. E negli altri settori l'immondizia dovrà essere depositata basandosi su una corretta divisione dei diversi materiali. Il regolamento prevede inoltre che gli ambulanti si occupino del proprio spazio tenendolo pulito e nel massimo ordine.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.