1

medina cna
BORGOMANERO - 29.10.2015 - La Cna Piemonte Nord

al fianco dei sindaci di Borgomanero, Anna Tinivella, e Arona, Alberto Gusmeroli. Anche quest'organizzazione ha accolto con preoccupazione l'annuncio della chiusura, a fine anno, dell'ufficio territoriale dell'Agenzia delle entrate di Borgomanero che è al servizio, fra gli altri, dei comuni di Ameno, Armeno, Arona, Bolzano, Borgomanero, Briga, Colazza, Comignago, Dormelletto, Gargallo, Gattico, Gozzano, Invorio, Lesa, Massino, Meina, Miasino, Nebbiuno, Oleggio Castello, Orta, Paruzzaro, Pella, Pettenasco, Pisano, Pogno, San Maurizio, Soriso e Veruno. Per la Cna questa decisione porterà notevoli disagi per le imprese e gli utenti che dovranno recarsi alla sede di Novara per le pratiche, e pertanto viene auspicato un ripensamento. Il direttore Elio Medina afferma: "Questa scelta segue l'addio, in citta, all'Inps e al Tribunale, e rappresenta un nuovo impoverimento del territorio dell'Alto Novarese in termini di servizi". Borgomanero, per dimensioni e numero di aziende, è la seconda città della Provincia di Novara e con tutti i comuni dell'hinterland e del Basso Cusio è anche il secondo polo per forza economica. "I numerosi artigiani e i piccoli imprenditori della zona - sottolinea ancora Medina - avranno pesanti danni a livello di aumento dei costi e prolungamento dei tempi. Non è con l'eliminazione di servizi necessari che si razionalizzano gli uffici pubblici. Con questa soppressione, che aumenterà il carico di lavoro dell'agenzia di Novara, si rischia solo di penalizzare tutti gli utenti".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.