1

paffoni panchina magro
OMEGNA - 28.10.2015 - Il riscatto nella notte di Halloween?

Sabato alle 21, al palasport d'Intra, Omegna riceverà la vicecapolista dell'A2 Scafati. "Non ci aspetta una gara facile in quanto - dice coach Alessandro Magro - i salernitani sono un'ottima squadra e noi sulle spalle abbiamo il fardello di quattro sconfitte. Dobbiamo assolutamente conquistare i due punti per dare fiducia all'ambiente e credere in quanto stiamo facendo anche se oggettivamente siamo in un momento difficile".

Prima della trasferta di Casale la Fulgor ha lavorato per ottenere un gioco più corale "e per essere offensivamente pronti - continua - contro una formazione che, come capacità di passarsi la palla, è una delle migliori di questo campionato. Avevamo scelto di abbassare un po’ i ritmi per cercare di creare problemi agli alessandrini che sono molto bravi a giocare al 24° secondo. Credo che la cosa andata peggio nel primo tempo sia stata l'andare sotto a rimbalzo e non casualmente abbiamo chiuso a meno sette con la Novipiù che aveva tirato dieci volte più di noi grazie ai rimbalzi d’attacco". Come Reati nel turno precedente, stavolta a sbloccarsi è stato Blizzard, "che in certi momenti della partita - conclude - ha messo dei canestri “da Blizzard”. Sulla nostra difesa non posso dire niente: siamo andati bene dopo gli 88 punti subiti a Tortona. Credo, quindi, che questa gara fosse alla nostra portata da un punto di vista tecnico, salvo che la lucidità di eseguire in attacco dopo dei break importanti non sempre c’è".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.