1

paffoni viola 10 ott
OMEGNA - 11.10.2015 - La Fulgor non s'è schiodata da quota zero.

In A2 seconda sconfitta in due gare per Omegna che ieri sera ha perso, al palasport d'Intra, con Reggio: 67-78. La corazzata calabrese, che ha in rosa elementi di caratura nazionale come Mordente, Crosariol e Spinelli, nella prima parte del match non è riuscita ad allungare. I rossoverdi, con le triple di Zanelli e Casella, al 5' hanno impattato sul 10 pari per poi arrivare al primo mini riposo sul 20-22. La Bermè, spinta dai suoi lunghi, ha preso qualche lunghezza di margine nel secondo periodo (25-30) per poi piazzare un break di 1-8 per il 34-42 dell'intervallo. E dopo la pausa altro parziale del quintetto di Benedetto: uno 0-12 firmato da Freeman che comunque non ha mandato ko la Paffoni (al 30' -8: 46-54). Nell'ultima frazione botta e risposta tra Rullo e Smith: decisive, al tirar delle somme, due conclusioni dall'arco di Freeman che hanno permesso ai neroarancio di chiudere a +11.

Omegna-Reggio Calabria 67-78

Omegna: Moore 12, Zanelli 10, Iannuzzi 14, Vildera 2, Cappelletti 6, Terenzi, Galmarini, Casella 12, Gurini non entrato, Smith 11. Allenatore: Magro.

Reggio Calabria: Freeman 27, Costa, Lupusor 4, Mordente 1, Rullo 13, Ghersetti 10, Sindoni, Crosariol 11, Brackins 7, Spinelli 5. Allenatore: Benedetto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.