1

piazza 8 marzo
OMEGNA - 08.09.2015 - Rifiuti abbandonati ovunque in piazza 8 marzo. 

Di nuovo. Spazzatura, l'altra sera verso le 23, è stata rinvenuta anche nelle fioriere. Nelle due ore precedenti nello slargo, recentemente riportato all'antico splendore dall'associazione “Anima rei”, aveva stazionato un gruppo di giovanissimi. "Noi ci mettiamo impegno, tempo e denaro a favore di Omegna, ma chiediamo di darci una mano - evidenzia Silvia Padulazzi - sensibilizzando e invitando a comportamenti degni e responsabili. Ho fiducia soprattutto nei ragazzi perché sono i primi a trarre vantaggio da una città accogliente dove è bello e sacrosanto stare in compagnia per strada senza che questa diventi una discarica puzzolente". “Anima rei” non intende comunque arrendersi e domenica dalle 16 proprio in piazza 8 marzo organizzerà “Sisters in art: colore, parole, forma, emozioni”, manifestazione inizialmente in programma a inizio agosto e poi rinviata per il maltempo. Si spazierà dai dipinti (di Michela Mirici Cappa, Ornella Stefanetti, Giselda Poscia e Samantha Faraglia) alle installazioni di Carla Bonecchi, alle poesie di Emanuela Carniti Merini e alla pittura emozionale della stessa Padulazzi. "Lo scopo dell'iniziativa - conclude - è sicuramente ambizioso: la messa in gioco del rapporto tra artisti, spazio urbano e abitanti con l’intento di attivare il territorio e incrementare la partecipazione e la cittadinanza attiva attraverso i linguaggi delle arti e i metodi della ricerca, per capire cos’è la città, cosa sta diventando e chi la abita".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.