1

banco uno
OMEGNA – 30.08.2015 – È una delle tradizioni di San Vito,

che non può mancare in chi frequenta Omegna in questi dieci giorni di agosto. A chi non è mai capitato di “tirare” al banco di beneficenza? I motivi per farlo sono significativi, come il valore dei premi principali ancora non assegnati, tra cui auto e scooter. Intanto c’è già chi festeggia. Come Lucrezia Bruno, di Verbania, che s’è portata a casa uno scooter. O come l’omegnese Giuseppe Colabraro, vincitore di una crociera sulla Costa Fortuna.

Nonostante per vincere ci si debba affidare alla dea bendata, ai giocatori in cerca di successo non possono sfuggire i volti dei numerosi volontari che si succedono dietro il bancone. Sono tanti e tutti si prodigano per il successo della manifestazione. Ne offriamo una carrellata.

banco_nove.jpgbanco_uno.jpgbanco_undici.jpgbanco_quattordici.jpgbanco_otto.jpgbanco_tre.jpgbanco_due.jpgbanco_quindici.jpgbanco_cinque.jpgbanco_dieci.jpgbanco_tredici.jpgbanco_quattro.jpgbanco_sei.jpgbanco_dodici.jpgbanco_sette.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.