1

omegna pulizia 1

OMEGNA – 27-07-2020 -- Nella giornata di ieri, 

domenica 26 luglio l’iniziativa “In fondo ripuliamo l’Orta” è approdata a Omegna e il tratto di lago di fronte all’ex discoteca Kelly Green si è popolata di sub, che si sono prodigati con alacrità nella pulitura del fondale, attirando l’attenzione dei passanti e dei curiosi. Ma ora lasciamo spazio alla voce dei protagonisti di questa lodevole iniziativa, che la raccontano grande pathos.


"L’affluenza è stata al di sopra delle aspettative - ha spiegato Gianfranco Mazza, sub esperto appartenente al gruppo PinguinSub – dato che si è registrata la partecipazione di quasi quaranta persone, solo in acqua. Grazie al Comune siamo riusciti a procedere in perfetta sintonia; con Legambiente e l’Ecomuseo abbiamo svolto un lavoro di squadra e si è pubblicizzato l’evento. È stata un’occasione per ritrovarsi un po’ tutti: chi del nuoto, chi dell’apnea e chi della subacquea. Una bella partecipazione che ha portato, come si può ben vedere dal “raccolto”, a dei risultati inaspettati. Siamo davvero contenti per la riuscita dell’iniziativa".


Giovanni De Bernardi, presidente di Ecomuseo, ha sottolineato invece che "come Ecomuseo insieme a tutti i comuni, alle scuole di Omegna ai sub e ai Lions Club di Omegna abbiamo dato vita al contratto di lago per il Cusio, che è sostanzialmente un gruppo di persone legate da un contratto reciproco; l’obbligazione contrattuale che tutti sottoscrivono è quella di fare per il nostro territorio ciò che ognuno – singolarmente, con la propria peculiarità – vuole fare per migliorare il nostro territorio. Oggi ci siamo ritrovati con i sub, come altre volte è avvenuto in altre parti del lago, felicissimi di aver dato una mano per pulire questo magnifico specchio d’acqua. Merita infine ricordare che in questo 2020 Legambiente ha assegnato la bandiera verde all’Ecomuseo del Cusio e del Mottarone in rappresentanza della Comunità del Cusio, con la seguente motivazione: “Per l’impegno di tutta la comunità del Cusio, che attraverso il Contratto di Lago sta cercando di ripristinare le migliori condizioni ambientali possibili del lago d’Orta, uno specchio d’acqua di grande valore naturalistico e culturale”. Questo riconoscimento viene assegnato ogni anno dalla Carovana delle Alpi di Legambiente per premiare le pratiche innovative e le esperienze di qualità ambientale e culturale".


"Collaboriamo con l’Ecomuseo e con Giovanni De Bernardi dall’inizio -  ha evidenziato poi Massimiliano Caligara presidente del Circolo di Legambiente degli Amici del Lago A.p.s. di Arona e rappresentante del consiglio di presidenza regionale -  abbiamo infatti dato una mano al Contratto di lago, essendo uno dei 123 soggetti che hanno aderito, e promuoviamo tutta una serie di iniziative sul territorio. Abbiamo appena terminato il lavoro grosso di goletta dei laghi, coordinato sul lago Maggiore, sul lago d’Orta, su quello di Avigliana e anche su quello di Viverone. Oggi siamo qui a Omegna per il quarto appuntamento di pulizia con i sub (dopo San Maurizio, Gozzano e Pettenasco), portando avanti il recupero di circa mille chili di rifiuti di ogni genere. Crediamo che sia necessario non solo continuare a pulire ma sempre educare e portare avanti iniziative che il Contratto di lago prevede: esso è lo strumento per sensibilizzare verso il danno che è stato fatto e non deve più ripetersi. Sul territorio abbiamo la fortuna di avere il CNR che è nostro partner in tantissime iniziative (siamo nella commissione scientifica insieme nel contratto di lago). È un piacere avere delle amministrazioni come quella di Omegna, che stamattina ci ospita per questa bella iniziativa di cui ci sentiamo assolutamente parte attiva".


"Le acque del lago in sé sono pulitissime – ha evidenziato l’assessore Mattia Corbetta a margine dell’iniziativad; i fondali meno, però grazie a iniziative come questa si riesce a sensibilizzare la popolazione e a renderli più puliti. Per questo come Comune abbiamo offerto tutto il supporto possibile a questa iniziativa. Si è trattato di un bel lavoro di squadra che ha coinvolto sub provenienti persino da Ivrea. Insomma, un gran bel successo".

 

omegna_pulizia_6.jpegomegna_pulizia_2.jpegomegna_pulizia_4.jpegomegna_pulizia_5.jpegomegna_pulizia_3.jpegomegna_pulizia_7.jpeg

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.