1

tacchini carlo2.6.19

MILANO – 12.11.2019 – Conclusa

la stagione della canoa olimpica, i pagaiatori azzurri hanno già ripreso a prepararsi in vista del 2020, che avrà come eventi clou i ripescaggi olimpici di Racice (6-7 maggio) e di Duisburg (21-24 maggio), oltre alle Olimpiadi di Tokyo, gara a cui l’Italia ha sinora qualificato cinque imbarcazioni. Deve ancora staccare il pass, purtroppo, il verbanese specialista della canadese Carlo Tacchini (foto), che in questi giorni (dal 3 al 23 novembre per l’esattezza) si trova presso il Centro federale di Castel Gandolfo (Roma) per uno stage di allenamenti intensivi. Ha invece preso parte al raduno dell'Idroscalo di Milano (dal 3 al 6 novembre), sviluppatosi sotto la supervisione del Dt dell’attività giovanile Ezio Caldognetto, la cusiana Agata Fantini (Marina Militare), ottima interprete del kayak.

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.