1

s vito

OMEGNA- 09-08-2019 - E’ stato presentato ufficialmente ieri sera, giovedì 8 agosto, il programma dell’edizione 2019 della festa di San Vito che inizierà il 24 agosto e per ben 10 giorni, fino al 2 settembre, porterà a Omegna quel clima speciale che ormai da 116 anni caratterizza i grandiosi festeggiamenti in onore del compatrono della Città.
Masimo Nobili, nuovo presidente del Comitato Festeggiamenti di San Vito, ha presentato la nuova edizione di questa festa che vuole proiettarsi nel futuro con novità e innovazioni mantenendosi però sempre ben fedele alla sua storia e alla sua bella tradizione.
Ieri sera erano presenti, tra gli altri, anche i vari referenti dei diversi ambiti della festa, l'amministrazione comunale e il parroco di Omegna don Gian Mario Lanfranchini.
Partecipare ai dieci giorni d’iniziative in onore di San Vito significa capire e fare proprio lo spirito di Omegna che per l’occasione mostra quanto di più bello e significativo ha; quella di San Vito è festa religiosa e civile nello stesso tempo, è indubbiamente divertimento per grandi e piccini ma anche cultura, beneficenza, attenzione al prossimo, riflessione e occasione d’incontro per sentirsi comunità.
A Omegna ci saranno spettacoli, fiere, i grandiosi fuochi d’artificio sul lago, eventi gastronomici, intensi momenti religiosi, appuntamenti culturali, manifestazioni dedicate ai più piccoli, mostre…tantissime proposte da vivere a Omegna… per Omegna!

Fra le novità di questo 2019 spicca quella che riguarda i biglietti del banco di beneficenza che non saranno più da srotolare ma da grattare, si chiameranno «San Vito & vinci» e costeranno 2 euro, altra novità è rappresentata da “Il Salotto di Diderot”, quattro incontri culturali durante i quali Sara Rubinelli, assessore alla Cultura di Omegna, dialogherà con esperti in discipline di rilevanza sociale di temi di attualità e con il pubblico che non sarà mero spettatore ma parte attiva di queste esperienze culturali.

Novità sì, ma anche conferme, anzi…graditissime conferme!
Nel programma 2019 della Festa di San Vito, si ritrovano, ad esempio, gli apprezzatissimi concerti di Santa Marta, la cittadella del gusto all’Oratorio Sacro Cuore con piatti tipici della cultura piemontese, lo straordinario San Vito Bimbi al Forum, la Fiera del Lago e delle Valli del Cusio, il San Vito Giovani con l’attesissima White Night, l’assegnazione del Francobollo d’Oro, il Giro ciclistico del Lago d’Orta…
Super confermate le due serate (domenica 25 agosto e 1 settembre) con i grandiosi spettacoli piromusicali che come sempre, ma quest’anno sicuramente un po’ di più viste le novità annunciate da Fabio Graziani di Gfg Pyro, incanteranno e faranno sognare con magici giochi di luci, colori, musica e riflessi.

Molti gli ospiti che salirano sul palco di San Vito, special guest dell’edizione 2019 sarà Dolcenera che porterà a Omegna tutta la sua energia, la sua grinta e anche un messaggio importante che veicolerà emozioni forti che faranno riflettere, oltre a lei ci saranno Gianpaolo Cantoni e Dado, il trio Appassionante, Gazebo, i Los Locos, e ancora i Soul System con Deborah Iurato e molti altri… In occasione di San Vito a Omegna arriverà anche Salvatore Ranieri, il Cantante della Solidarietà, che consegnerà alla Città sei carrozzine (due alla Casa di Riposo Lagostina, due all’Auser e due ai Volontari del Soccorso).

La festa di San Vito da sempre s’identifica con il banco di beneficenza, vero punto di riferimento di questa manifestazione, tanti e ricchi i premi in palio anche quest’anno tra tutti: una Volkswagen UP, una Opel KARL, 2 Crociere Costa per 2 persone, 1 soggiorno relax, 5 pacchetti viaggi, 1 cameretta, biciclette, buoni spesa e tanto altro ancora.

Un’attenzione tutta particolare la meritano il programma religioso e il cuore benefico della festa; molti eventi religiosi caratterizzeranno, come sempre, questa festa che è la festa della comunità omegnese con tutto il Cusio e la Valle; fra tutti il momento più intesno sarà anche quest’anno quello della funzione solenne per San Vito, con la Santa Messa celebrata in colleggiata e la processione durante la quale l’Urna con le reliquie del giovane Santo martire della fede, verrà portata per le vie della Città.
Meritano di essere evidenziati il “Progetto Carità e Solidarietà”, il “Progetto Cultura e Arte” e il “Progetto Vita e Santità”; la festa di quest’anno avrà come obiettivo quello di sostenere il progetto della “Casa Mantegazza”, che prevede il coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale, della San Vincenzo, della Caritas e di altre Associazioni, con un’importante finalità sociale e che sarà presentato il 25 agosto.
Tanti eventi e spettacoli gratuiti, quindi, anche in questo 2019, contraddistingueranno i 10 giorni dedicati ai festeggiamenti in onore di San Vito, festa che - e qui sta la sua vera forza- è fulgido esempio di quella che si definisce festa di comunità in cui tutta la società lavora e collabora fianco a fianco.
Per il programma completo e dettagliato: http://www.sanvito-omegna.it/

 

s_vito_2.jpgs_vito_3.jpg

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.