1

ameno riviera

AMENO - 14-07-2019 - E stata Inaugurata ieri, sabato 13 luglio presso le sale del Museo Tornielli ad Ameno la mostra “La Riviera di San Giulio: un’antica storia di libertà”, curata da Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone. L’iniziativa rientra nel nutrito programma di eventi che hanno l’obiettivo di festeggiare gli 800 anni in cui la Riviera, come ha ricordato il sindaco, Noemi Brambilla. Andrea Del Duca, direttore di Ecomuseo, ha ricordato come queste terre dal 1219 fossero sottoposte alla signoria del Vescovo di Novara e si strutturarono attraverso propri statuti ed ordinamenti in grado di assicurarsi ampia libertà concessa alla comunità in diversi ambiti da quelli fiscali sino all’autogestione delle proprie terre. Ogni comunità del lago d’Orta aveva propri rappresentanti e regolava al proprio interno le questioni minori, mentre si portavano ai consigli della Riviera, che si riuniva al palazzotto dell’Università di Orta San Giuliosolo le problematiche più ampie e generali. Oltre a questa esposizione il Museo ospita anche le mostre “I volti”, sculture lignee dell’artista Giancarlo Bedoni, che rappresentano i diversi stati d’animo dell’essere umano e “La bellezza del movimento” dove le posizioni dello Yoga diventano forma d’arte. A conclusione della presentazione si è tenuto un breve momento musicale con la cantante Maria Gesualdi e la pianista Cinzia Bagio.  Le esposizioni, ad ingresso gratuito, saranno visitabili ogni venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 fino al 30 settembre.

Samuel Piana

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.