1

Dehors Nuovo Piano

OMEGNA - 19-03-2019 - Sarà immediatamente eseguibile dopo l’approvazione in Consiglio Comunale, che si riunirà da qui a quattro giorni, il nuovo regolamento dehors della città di Omegna.

Annunciato lo scorso agosto in occasione dell’ufficializzazione dell’incarico affidato dall’Ufficio Tecnico Comunale all’architetto Elena Bertinotti, fin dal suo abbrivio la ridefinizione dello spazio pubblico nel capoluogo cusiano è stata pensata, voluta e realizzata dalla giunta Marchioni attraverso una “progettazione partecipata”.
 
Oltre a mettere a frutto la comprovata esperienza maturata dallo Studio Elena Bertinotti Architetto di Mergozzo, avvezzo da anni a dialogare con la Soprintendenza Beni Architettonici e Culturali di Torino – spiega Mattia Corbetta, assessore comunale al Turismo e al Commercio –, negli scorsi mesi abbiamo interpellato gli esercizi commerciali che, per primi, saranno assoggettati al nuovo piano dhors comunale. Di ciascuno abbiamo ascoltato necessità e desiderata, senza calare dall’alto alcuna decisione”.

Il nuovo regolamento disciplinante l’occupazione del suolo pubblico mediante l’allestimento di dehors stagionali e continuativi su spazio pubblico tiene, infatti, conto delle richieste pervenute in occasione dei diversi incontri svoltisi a Palazzo di Città. “Grazie all’intervento dell’architetto Bertinotti e degli Uffici Comunali con la Soprintendenza – spiega ancora Corbetta – siamo riusciti a valorizzare in modo differente ogni singola realtà. In questo modo, dalla nuova Piazza Beltrami al vero e proprio ‘salotto’ della città di Piazza Salera, siamo riusciti a ottenere l’introduzione di dehors chiusi che saranno fruibili nel corso di tutto l’anno, non solo durante la stagione estiva”.

Uno degli elementi che contraddistinguono il piano dei dehors a Omegna – sottolinea l’architetto Elena Bertinotti – è sicuramente l’introduzione della tipologia del dehors chiuso costituito da una copertura con elementi metallici estremamente sottili e caratterizzato da una chiusura con vetrate a tutta altezza per garantire la massima trasparenza. Al momento, questi particolari dehors sono previsti su una porzione di piazza Salera e sui lungolago Buozzi e Gramsci”. (C.S)

 

 

 



Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.