1

pettenasco presepe 1

PETTENASCO -11-12-2018 - Ha preso ufficialmente

il via domenica, 9 dicembre, il periodo natalizio a Pettenasco con l’inaugurazione e la benedizione del presepe galleggiante, suggestiva opera che ormai da quattro anni regala quel qualcosa in più alle feste natalizie del comune cusiano. Tante le persone che si sono ritrovate a Riva Pisola per partecipare all’accensione del presepe, molta l’emozione presente negli occhi e nella voce degli organizzatori che dopo mesi e mesi di lavoro hanno presentato al pubblico questo bel presepe sull’acqua, vera e propria opera d’arte tanto semplice da pensare, quanto impegnativa e difficile da realizzare. Il presepe anche quest’anno è stato ideato, progettato e realizzato dal gruppo A&Team guidato da Silvio Falabella, questa giovane e fresca realtà con il prezioso sostegno dell’Amministrazione Comunale, delle tante associazioni del paese e di molti privati cittadini che con passione e dedizione si sono impegnati mettendo a disposizione le proprie capacità e soprattutto il proprio tempo, è riuscita ancora una volta a superarsi e a presentare un presepe ancora più incantevole di quello degli scorsi anni.
A fare gli onori di casa domenica c’era Silvio Falabella che con una bella emozione semplice e genuina, ha ringraziato tutti quanti hanno dato il proprio contributo alla realizzazione del presepe, alle sue parole hanno fatto  seguito quelle di Franco Sartirani, sindaco di Pettenasco e di Michela Soia, assessore alla cultura, ai servizi sociali, al commercio, al turismo e alla pubblica istruzione. La cerimonia di domenica è proseguita con le preghiere di don Giuliano Ruga, parroco di Pettenasco, che come gli anni scorsi ha benedetto il presepe sull’acqua e simbolicamente tutti i presepi allestiti a Pettenasco e nelle frazioni. Quest’anno l’immagine del presepe galleggiante di Pettenasco è stata scelta da Mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara, per i suoi biglietti personali di auguri per il Santo Natale: “Quest’anno è Natale sul lago. Sul nostro lago d’Orta, nella cornice incantata del Cusio. Gesù è la Parola che si fa carne e s’immerge nel nostro mondo. Venuta dal silenzio di Dio, la Parola illumina e riscalda tutte le cose della vita. E accarezza le onde quiete che increspano i flutti del nostro quotidiano esistere…”. A chi passerà a Riva Pisola per caso senza soffermarsi molto a guardarlo, a chi andrà in riva al lago apposta per vederlo e ammirarlo, a chi si fermerà per una preghiera, a chi si avvicinerà per cercare rifugio e conforto, a chi confiderà i propri sogni, le proprie gioie, le proprie paure, i propri tormenti…a tutti, ma proprio a tutti, il presepe di Pettenasco saprà ancora una volta regalare un’emozione, un sentimento, un’esperienza particolare e intensa sospesa tra realtà e mistero alla quale abbandonarsi per poi ritrovarsi con un qualcosa in più nello spirito.

r.a.

pettenasco_presepe_2.jpgpettenasco_presepe_3.jpg

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.