1

CISOM Omegna

OMEGNA- 23-11-2018- L’iniziativa “Emergenza Freddo”, partita due anni fa nella sola città di Domodossola, e nel 2017 estesa al Cusio, torna anche quest’anno grazie ai volontari del C.I.S.O.M. , il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta.

Lo ha reso noto l’Amministrazione Comunale di Omegna che, anche quest’anno, ha accolto con favore la disponibilità espressa da Ugo Buraglia, capogruppo per il VCO del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta e coordinatore del progetto “Emergenza Freddo”.

Grazie a quest’ultimo, tra dicembre 2017 e marzo 2018 sono stati distribuiti, tra Domodossola e Omegna, circa 50 coperte, un centinaio di edibili e poco meno di 500 litri di té caldo, sempre accompagnati da una parola di conforto.

Come spiegato da Ugo Buraglia: “Abbiamo scelto di aumentare da uno a due i giorni alla settimana in cui interverremo con coperte e bevande calde a persone senza fissa dimora o in condizioni di fragilità ma ci preme anche sottolineare che, a parte alcuni sporadici casi, non abbiamo riscontrato situazioni estreme né a Omegna né a Domodossola, segno tangibile che in queste due città le politiche assistenziali funzionano e danno i loro frutti”.

Ne ha contezza Sabrina Proserpio, Assessore Comunale ai Servizi Sociali e alle Politiche dell’Assistenza del Comune di Omegna, attenta a ringraziare i volontari che, dalla sede di Pieve Vergonte ospitata da Don Simone Rolandi, assistente spirituale e vice capo gruppo del C.I.S.O.M. VCO, prestano la propria opera di soccorso al servizio dei poveri e degli ammalati.

La collaborazione fattiva dei volontari del Gruppo Provinciale del Verbano Cusio Ossola del C.I.S.O.M. sia con il corpo di Polizia Municipale di Omegna, sia con le Forze dell’Ordine presenti sul territorio – ha sottolineato con orgoglio Proserpio – aiuterà l’Amministrazione Comunale a offrire un ulteriore servizio di assistenza utile all’intera comunità”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.