1

felice pattaroni

GRAVELLONA TOCE-28-10-2018 - Sala piena alla biblioteca civica di Gravellona Toce per la presentazione in anteprima assoluta del film documentario “Antiquarium - Memorie dal passato” durante la serata intitolata “un cavaliere senza macchia e senza paura” realizzata all’interno della stagione dell’”Ottobre culturale”. Durante l’incontro dopo i saluti del Vicesindaco di Gravellona Toce, Anna Di Titta, Gli assessori Paolo Ciana, Cristina Franchi e Roberto Birocco hanno ripercorso la storia che ha permesso la rinascita del museo “Antiquarium” grazie ad un importante progetto sostenuto dalle Fondazioni Compagnia di San Paolo e Cariplo e dalla Regione Piemonte si avrà la possibilità di vedere fino a gennaio 2019 alcuni importanti ritrovamenti dell’abitato e della necropoli di Pedemonte usufruendo di diversi supporti nella fruizione come ad esempio la guida in LIS della mostra. Ad aggiungersi come nuovo modalità di racconto della mostra delle scoperte fatte dal granellose Felice Pattaroni di aggiunge il documentario realizzato da Giorgio Megna con la regia di Giovanni Giordano a cui ha collaborato in maniera attiva ed instancabile l’associazione archeologica e culturale Felice Pattaroni. Nelle sequenze del filmato si ripercorre la grande avventura legata ai ritrovamenti e grazie alla viva voce di alcune persone che hanno conosciuto Pattaroni si scoprono lati della personalità del ricercatore definito insignito dell’importante riconoscimento di “cavaliere al merito della Repubblica” dal presidente Sandro Pertini che con grande coraggio ed intuizione sfidò l’ambiente culturale del tempo pagando di tasca propria la pubblicazione delle sue scoperte divenendo così “un cavaliere senza macchia e senza paura”, come ha ricordato Alberta Ragnoli, presidente dell’associazione a lui intitolata.

Samuel Piana

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.