1

mimma moscatiello

OMEGNA- 12-10-2018- Non accenna a placarsi la questione legata agli insulti social che hanno visto al centro della questione Mimma Moscatiello. Le Lega, attraverso un suo comunicato, ha precisato che non era il candidato Sindaco alle ultime elezioni amministrative di Omegna il bersaglio delle minacce, ciò nonostante anche Liberi e Uguali Vco ha preso posizione sempre attraverso un comunicato stampa: "Liberi e Uguali del Verbano Cusio Ossola esprime piena e totale solidarietà alla compagnia Mimma Moscatiello, coordinatrice di Emergency per la zona Cusio, militante dell'ANPI, già candidata sindaco alle elezioni comunali di Omegna dello scorso anno, a seguito del volgare messaggio intimidatorio ricevuto via facebook da parte di un personaggio vicino ai gruppi dell'estrema destra locale. Non si è trattato soltanto di insulti, bensì di una vera e propria minaccia: 'Ti vengo a prendere a casa e ti chiudo quella bocca ...'
Appoggiamo Mimma in ciò che vorrà fare per tutelare la propria dignità e la propria sicurezza e denunciamo con forza il clima di odio e di violenza, verbale e non, che si sta diffondendo nel Paese, anche e soprattutto supportato da personaggi politici che, a tutti i livelli, si credono liberi di diffondere ogni giorno messaggi di intolleranza, spesso di carattere misogino, xenofobia, razzismo, omofobia. Un clima che colpisce sempre più le donne e gli immigrati, ma comincia anche ad insidiare la libertà di stampa, ed il rispetto per le stesse istituzioni che la nostra Costituzione vuole giustamente articolate in vari organismi di controllo atti a stabilire un giusto equilibrio dei poteri. Liberi e Uguali del VCO si unisce all'appello dell'ANPI a tutti i cittadini per una ferma vigilanza e mobilitazione in difesa dei valori democratici sanciti dalla nostra Costituzione antifascista".

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.