1

empolesi camera

OMEGNA- 28-09-2018- Continua il botta e risposta tra il gruppo "Omegna, si Cambia!" e gli assessori della Giunta Marchioni. "Omegna, si Cambia!" affida ad un Comunicato Stampa alcune riflessioni: "Stiamo seguendo le comunicazioni e le dichiarazioni di alcuni autorevoli componenti della giunta comunale di Omegna come, a quanto pare, loro stanno seguendo le nostre…Alla luce di quanto emerge sugli organi d’informazione, riteniamo doveroso fare un paio di considerazioni.Siamo assolutamente solidali con il Quartiere Omegna Centro e sosteniamo la loro richiesta di rivedere le modalità della raccolta rifiuti. In questo senso ricordiamo all’assessore Corbetta che due mesi fa, su nostra proposta, il consiglio comunale all’unanimità ha approvato un documento nel quale si invitava l’amministrazione comunale ad organizzare al più presto una riunione per ottimizzare la raccolta dei rifiuti nel suo complesso. Ci domandiamo dove sia stato l’assessore in tutto questo tempo e che fine abbia fatto quel documento ?? Ci risulta che l'altra sera sia stato contestato dal Consiglio di Quartiere e che oggi abbia già pensato di promuovere un incontro per domani. Questo ci fa piacere; ma chiediamo la stessa tempestività e lo stesso rispetto anche per il consiglio comunale che è stato eletto da tutti i cittadini di Omegna. 

Sul tema delle ex scuole di Crusinallo che potrebbero diventare una RSA, a seguito della nostra semplice domanda sui motivi per i quali non sia stata contattata la Casa M. Lagostina, l’assessora Proserpio ha giudicato “fuori luogo e inopportuno” questo possibile confronto. Ci domandiamo perché ? Visto il coinvolgimento dell’amministrazione comunale che attraverso il consiglio comunale esprime il consiglio d’amministrazione della M. Lagostina, cosa ci sarebbe stato e cosa ci sarebbe di male ad avviare un dialogo anche solo esplorativo ? Perché? E come hanno potuto pensare ben 3 soggetti privati a “farsi avanti” in assenza ancora di bandi pubblici o inviti ufficiali a presentare proposte ? Riteniamo curiose le dichiarazioni dell’assessora anzi...quelle si che sono inopportune !

Attendiamo risposte sperando di non dover aspettare qualche mese…."

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.