1

processione sanvito 2018

OMEGNA-26-08-2018- La centoquindicesima edizione dei festeggiamenti di San Vito sta volgendo al termine e dopo le sei serate in compagnia di artisti provenienti dal mondo dello spettacolo e della musica ed una di fuochi artificiali, nella serata di ieri, sabato 25 agosto, numerose centinaia di fedeli hanno partecipato alla messa solenne e alla successiva processione per le vie della città accompagnando l’urna con le reliquie del compatrono omegnese. La funzione è iniziata intorno alle 20.15 ed è stata presieduta dal vescovo di Savona-Noli Gero Marino, supportato dalla presenza di una dozzina di sacerdoti attivi nel territorio cusiano che non hanno mancato l’importante appuntamento religioso. Numerosi anche i chierichetti che hanno permesso il regolare svolgimento della celebrazione religiosa, contrastando con il bianco della loro tunica l’intenso rosso dei celebranti. Intanto, all’esterno, la Nuova Filarmonica Omegnese con il suo direttore Pasquale Ciocca Vasino ha aspettato i fedeli che hanno riempito la collegiata per guidarli con la forza della musica nel cuore della città, scandendo la cadenza della processione partita da piazza Beltrami e terminata di fronte al banco di beneficienza con la benedizione delle imbarcazioni, “affinché possano raggiungere il porto desiderato” ha invocato il parroco di Omegna don Gian Mario Lanfranchini. Presenti alla celebrazione le rappresentazione di diversi gruppi ed associazioni quali i Volontari del Soccorso, l’Oftal, la Conferenza San Vincenzo di Omegna e la sezione locale dell’Avis oltre alla confraternita del SS Sacramento e di santa Marta di Luzzogno ed i ragazzi scout che hanno dato il loro contributo sorreggendo le torce e gli altoparlanti per esempio. Fondamentale è stato l’aiuto dei volenterosi Alpini che hanno sostenuto l’urna di San Vito nel corso della processione. Chi non ha partecipato alla processione ma si è trovato condizionato nel muoversi a causa di essa, di certo non ha potuto fare a meno di contemplare il colpo d’occhio dato dalle centinaia di fiaccole che, con movimento lento, seguivano l’urna del santo accompagnate da canti e preghiere condivise tra tutti i fedeli.

20180825_211123.jpg20180825_215543.jpg20180825_211025.jpg20180825_220705.jpg20180825_215601.jpg20180825_215750.jpg20180825_215418_1.jpg20180825_220223.jpg20180825_2058230.jpg20180825_205812.jpg20180825_215959.jpg20180825_215907.jpg20180825_212211.jpg20180825_211902.jpg20180825_213357.jpg20180825_205801.jpg20180825_215556.jpg20180825_215952.jpg20180825_215418.jpg20180825_215706.jpg20180825_215515.jpg20180825_215444.jpg20180825_213153.jpg

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.