1

carabinieri
GRAVELLONA TOCE – 12.03.2015 – Facevano shopping all’insaputa del centro commerciale e così sono state denunciate. Un processo attende le tre taccheggiatrici sedicenni di Gravellona che sono state trovate in possesso di confezioni di profumo e cosmetici per un valore di 170 euro. Le avevano prelevate dagli scaffali di nascosto, ma sono state scoperte e denunciate dai carabinieri della locale stazione, che hanno rstituito la refurtiva ai proprietari.

I militari della stazione di Verbania, invece, hanno notificato oggi a un ventinovenne verbanese il decreto con cui il Gip ha disposto gli arresti domiciliari. È l’epilogo dell’indagine iniziata la notte di Capodanno quando, al di fuori di un locale di Feriolo, una rissa era degenerata in accoltellamento. Il verbanese aveva infatti colpito il rivale, un trentaduenne di fuori provincia, provocandogli una ferita all’addome. L’accusa nei suoi confronti è di lesioni aggravate.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.