1

pella maria ausiliatrice
PELLA - 23.06.2015 - Arriveranno da tutta l'Italia

per partecipare, a fine estate, al corso di formazione aperto a tutti i soci e ai simpatizzanti dell'Aifo (Associazione italiana amici di Raoul Follereau). Sede dell'iniziativa, che avrà per tema “Un cantiere per costruire esperienze”, sarà la casa “Maria Ausiliatrice” di Pella. Il seminario si svilupperà dal pomeriggio di giovedì 10 settembre a domenica 13. I lavori si apriranno con l'illustrazione, da parte di Franco Barigozzi, di alcune esperienze educative condotte nelle scuole e nelle parrocchie (come “Il granello di senapa” di Reggio Emilia e il progetto di rete realizzato nella diocesi di Novara), mentre la coordinatrice Valentina Pascetti presenterà “Cooperare per includere”, nuovo progetto dell'Aifo nazionale. Durante la quattro giorni interverranno anche il vicedirettore della Caritas diocesana di Novara Giorgio Borroni sul tema “Associazionismo e volontariato: come coinvolgere i giovani”; Anna Maria Canopi, badessa del monastero di clausura dell'isola di San Giulio che si soffermerà su “L’attualità del pensiero di Follereau nel segno della sfida educativa”, e i genitori della serva di Dio Daniela Zanetta, Massimiliano Cerutti e Sergio Vercelli della onlus “Compagni di volo”, Mario Metti, responsabile della casa di accoglienza per donne in difficoltà “Piccolo Bartolomeo”, e Giuliano Palizzi, direttore della casa salesiana di Borgomanero.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.