1

inaugurazione percorsovita

OMEGNA- 07-04-2018- Il lavoro dei tanti volontari

è stato premiato dalla presenza di tanta gente che già in mattinata si è data appuntamento alla Torta in Cielo per l'inaugurazione del lavori di risistemazione del Montezuoli e in particolare del "Sentiero c'è". Il sentiero c'è, eccome, verrebbe da dire dopo aver visto con quale passione la Pro Senectute, con l'aiuto di altre associazioni ed enti, ha risistemato, a distanza di trent'anni dalla sua realizzazione, un'area importantissima per tutta Omegna. "Questo luogo- ha sottolineato Gianni Desanti- puo' diventare il simbolo turistico di tutta la città. Ringrazio, come presidente della Pro Senectute, chi ci ha aiutato". Tante, diceavmo, le persone e le associazioni che hanno contribuito ai lavori inaugurati questa mattina: Omegna Social Network, la manifestazione "Da Riva a Riva", Giorgio Rava, le famiglie Maria e Raffaela De Monti, la sezione CAI di Omegna, il Soccorso Alpino di Omegna, il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Omegna, la scuola panificatori del Vco, i volontari dei Quartieri, i profughi richiedenti asilo, il Corpo Volontari dei Vigili del Fuoco e quelli della Protezione Civile oltre, ovviamente, al Comune di Omegna e alla Fondazione Comunitaria del Vco. Ma il grazie più, Omegna, lo dovrebbe riservare alla Pro Senectute che partecipando ad un bando della Fondazione Comunitaria, ha ottenuto la somma per poter ripristinare l'area del Montezuoli. Tanto lavoro e tanti sacrifici ripagati dalla presenza di tanta gente che, dopo i vari discorsi, ha provato il nuovo sentiero, percorso il nuovissimo tratto in mountain bike e provato i nuovi attrezzi sportivi dislocati lungo il percorso. Toccante il momento in cui è stata scoperta la nuova targa del Montezuoli con Fausto Melloni che ha ricordato chi, nel giugno del 1985, realizzò il Percorso Vita. "Il pensiero va a Edoardo (De Monti), Pierino (Barchi), Vittorio (Cancelli), Sergio (Selmo), Luigi (Musso) e Francesco (Sesiani). Ovunque voi siate accompagnateci ancora". "Trent'anni fa- le parole del vice sindaco Stefano Strada- partecipai come studente all'inaugurazione di quest'area, oggi rappresento l'Amministrazione e sono felice di quello che è stato realizzato". Dopo il pranzo al sacco, con bevande e dolci offerti, c'è stato il concerto della Nuova Filarmonica Omegnese a conclusione di una giornata che ha riportato indietro nel tempo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.