1

macchinette
BORGOMANERO - 18.06.2015 - Le slot machine a Borgomanero

potranno essere accese solo otto ore al giorno. Il sindaco Anna Tinivella ha firmato un'ordinanza per contrastare il fenomeno crescente delle ludopatie. Le macchinette potranno funzionare solo dalle nove del mattino a mezzogiorno e dalle 18 alle 23 di tutti i giorni, festivi compresi. La decisione del primo cittadino è inserita nel percorso iniziato nel luglio del 2013, quando il Consiglio comunale approvò una mozione per richiedere un intervento delle istituzioni su questo fronte. A supporto di questa deliberazione Tinivella aveva scritto ai presidenti della Camera e del Senato, del Consiglio dei ministri e della Regione Piemonte, chiedendo loro delle norme, in particolare una legge quadro, volte a frenare la diffusione del gioco d’azzardo. Successivamente, l’assessorato alle Politiche Giovanili, in collaborazione con l’InformaGiovani del Comune, aveva strutturato una campagna d'informazione e sensibilizzazione rivolta alla cittadinanza e in particolar modo agli studenti, culminata con una serie d'incontri negli istituti scolastici superiori della città. Evidenzia Tinivella: "Sta iniziando ad aumentare la coscienza dei danni che questo fenomeno sta producendo nella società e in tanti cittadini più o meno giovani. Rischiamo il dramma sociale; coloro che entrano in questo vortice infernale, non ce la fanno ad arrivare a fine mese con tutte le conseguenze materiali, sociali e psicologiche che si possono immaginare".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.