1

francesco perrone

OMEGNA- 02-01-2018- Anche se nelle ultime settimane se ne è parlato poco, la partita tra il Comune di Omegna e Unicredit in merito alla questione dei derivati, non è ancora chiusa. L'anno appena iniziato dovrebbe portare ad una definizione della querelle. "Nella importante causa- spiega l'assessore Francesco Perrone- sui derivati contro Unicredit, che ha visto il Comune di Omegna soccombere in Consiglio di Stato, sono già stati accantonati formalmente oltre 800.000 euro ed è stato dato mandato agli avvocati per promuovere in sede civile una procedura di mediazione, al fine di contestare la validità del contratto swap in essere e valutare se vi siano ipotesi sostenibili di soluzione transattiva dell’insorta vertenza con l’istituto bancario". Perrone traccia, anche lui, un bilancio del suo assessorato nei primi sei mesi di mandato: "I primi sei mesi di mandato sono stati spesi nel lavorare su quanto già predisposto da altri attraverso piccoli, opportuni, aggiustamenti". 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.