1

omegna si cambia dicembre2017

OMEGNA- 19-12-2017- Scambiarsi gli auguri ma anche tracciare un bilancio di questi mesi di lavoro. Il gruppo di "Omegna si Cambia" ha dato appuntamento al Bar La Birba per lo scambio degli auguri di Natale ma anche per tracciare un bilancio a sei mesi di distanza dalle elezioni. "Abbiamo scelto un bar- le parole di Mauro Empolesi- e un modo non consueto per incontrare i giornalisti perchè non siamo il classico partito che convoca conferenze stampa e inizia a parlare di quello che non va. Noi abbiamo scelto di fare politica in maniera diversa". "Il nostro gruppo- ha proseguito il portavoce Augusto Quaretta- va oltre la logica dei partiti e lo stiamo dimostrando. Siamo liberi e indipendenti e lavoriamo per il bene di Omegna. A noi non interessano le logiche di partito e dei numeri e se ci sarà modo di appoggiare il Sindaco in iniziative che faranno gli interessi della città lo faremo. Se invece lo dovremo criticare non ci faremo problemi ma sempre offrendo una soluzione e un nostro punto di vista". "Siamo stati- ha continuato Quaretta- la terza forza della città. Lo dicono i numeri e per questo oggi diciamo che siamo qua ancora più di prima. Siamo qua per ascoltare la gente, in mezzo alla gente. Continueremo a parlare di sanità e da gennaio partiremo all'attacco su questo tasto perchè vogliamo risposte concrete dal Sindaco e non solo da lui". Il tema della sanità è particolarmente caro a Mauro Empolesi che rincara la dose: "Siamo sempre sul pezzo per qunato riguarda il tema sanità e a gennaio incontreremo il Sindaco per avere delle risposte chiare e nette sul nostro ospedale. Se sarà necessario ricorremo anche ai picchetti per salvare il nostro ospedale ma vogliamo delle risposte. Risposte che purtroppo non ci sono state nell'ultimo consiglio comunale dove abbiamo perso un'occasione per lanciare un segnale forte". Empolesi torna sulla seduta di lunedì scorso e attacca sia il Pd che Fratelli d'Italia: "Il Pd ha cambiato le persone ma non la sostanza e sembra di essere tornati indietro di 5 anni. Quanto a Fratelli d'Italia, non ho capito perchè non ha ritirato il proprio Ordine del Giorno sulla sanità, come abbiamo fatto noi, e lasciare solo quello proposto dal Comitato. E' la dimostrazione che questi partiti continuano a seguire logiche politiche che non ci appartengono".   

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.