1

reddito inclusione

OMEGNA- 29-11-2017- A partire dal 1° dicembre, i cittadini in possesso dei requisiti di legge potranno presentare la domanda per l’accesso al REI, il Reddito di inclusione sociale, direttamente agli uffici del C.I.S.S Cusio, organo competente per questo tipo di servizio. Con la Circolare n.172 del 22 novembre 2017, l’INPS ha, infatti, fornito agli operatori le prime istruzioni operative sul REI illustrando il riordino delle altre misure di contrasto alla povertà, che il Reddito di inclusione sociale andrà a sostituire. Nello specifico, a partire dal 1° gennaio 2018, quest’ultimo verrà erogato al posto del SIA, il Sostegno per l’inclusione attiva, e dell’ASDI, l’Assegno di disoccupazione. La domanda per accedere al REI - che prevede l’erogazione da parte dell’INPS di un contributo proporzionale al numero di componenti del nucleo familiare, condizionato all’attuazione di un progetto personalizzato, che aiuti i beneficiari a superare la propria condizione di poverà - potrà essere presentata dalle famiglie con un valore ISEE inferiore ai 6.000 euro ma i criteri di valutazione riguardano anche la presenza nel nucleo familiare di una serie di opzioni. Tra queste, un figlio minorenne, un figlio disabile, una donna in stato di gravidanza e un componente sopra i 55 anni in stato di disoccupazione. Ai fini dell’erogazione da parte dell’INPS del contributo proporzionale al numero di componenti del nucleo familiare sono, inoltre, previsti limiti relativi al patrimonio e alla cittadinanza, da valutare al momento della domanda. A tale scopo, a partire dal prossimo venerdì, i cittadini di Omegna e degli altri comuni del Cusio che ne hanno titolo potranno cominciare a presentare domanda per il REI rivolgendosi - negli orari di ufficio - al Consorzio Intercomunale dei Servizi, sia nella sede di via Mazzini 96, a Omegna, sia presso gli altri uffici C.I.S.S dislocati a Gravellona Toce, Armeno e San Maurizio d’Opaglio. Come puntualizzato da Angelo Barbaglia, Direttore del C.I.S.S: “Sarà il nostro personale ad accogliere e supportare le persone che si recheranno presso i nostri uffici per verificare il diritto all’accesso a questa nuova misura di sostegno. Da noi ritireranno gli appositi moduli da compilare e riceveranno l’opportuna consulenza, anche perché l’accesso al REI viene valutato in funzione di una serie di parametri familiari, economici, di residenza e di soggiorno”. Per Sabrina Proserpio, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Omegna, si tratta “dell’ulteriore conferma del ruolo di primo piano svolto dal C.I.S.S Cusio sul territorio di pertinenza, a beneficio della cittadinanza più bisognosa, cui va il pieno sostegno anche di questa Amministrazione Comunale”.  

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.