1

cesara copertina

CESARA -28-11-2017 - Domenica 26 novembre, alle ore 18.00 presso il circolo operaio “G. Lancellotti” e centro ricreativo “Falda” si è svolto l’evento “Cesara e le sue frazioni ieri e oggi”. L’iniziativa organizzata patrocinata dall’amministrazione comunale e sviluppata in collaborazione con il progetto “accendiamo la memoria” ed il fotocineclub “Lo Specchio del lago”, ha avuto come obiettivo il condividere scorci e memorie del piccolo comune. Fabio Valeggia, ideatore del più grande archivio iconografico del Cusio, ha introdotto le letture di articoli, tratti dal giornale “L’amico edito ad inizio 1900, di alcuni importanti fatti come la festa di Sant’Apro e la nascita dell’Asilo infantile “Monsignor Garga”, avvenuti in un periodo storico contrassegnato da grandi avvenimenti come le GrandManovre del Sempione, una particolare esercitazione militare che portò sul territorio quasi ottantacinque mila soldati e l’arrivo della corrente elettrica. A conclusione delle lettura è stato presentato un video che ha mostrato l’evoluzione del borgo e delle sue frazioni con la particolarità di aver ripreso lo stesso identico scorcio in maniera da documentare nella maniera più fedele possibile i cambiamenti avvenuti, come ha ben spiegato il presidente del fotocineclub, Antonio Fallati. A conclusione della serata si è lanciata l’idea di realizzare una mostra fotografica, il cui focus sarà l’abitante di Cesara, mettendo così al centro la comunità. Questo progetto, da sviluppare nei prossimi mesi, è il continuo impegno nella valorizzazione della cultura e delle tradizioni del paese iniziato due anni fa con la realizzazione di un video e continuato con l’apertura di un punto lettura nella frazione di Grassona.

Samuel Piana

IMG_0917.jpegIMG_0906.jpegIMG_0900.jpegIMG_0911.jpegIMG_0897.jpeg

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.