1

Omegna valigia marypoppins

OMEGNA- 09-09-2017- Al forum è arrivata la “Valigia di Mary Poppins”. Non è un negozio bensì un punto informativo dedicato alle famiglie e ai bambini che ha sede presso il Coworking. E’ gestito da Costanza Gallina, pedagogista Apei (Associazione pedagogisti educatori italiani), con un bagaglio di esperienza notevole, un po’ come la valigia di Mary Poppins che le ha scelto per nominare questo importante servizio che apre nel centro cittadino. Si tratta di uno studio di consulenza pedagogica ovvero un luogo di accoglienza e sostegno alla persona, sia questa un bambino/a o un adulto con servizi dedicati. “Non smettiamo mai di educare e di educarci” - spiega Costanza entusiasta di poter realizzare questo progetto dopo anni di esperienza nel mondo dell’educazione. Io non sono un medico, non prescrivo farmaci né ricette. La mia professione non entra in conflitto con quella degli psicologi; esco dal contesto scolastico e fornisco un supporto ad una vasta fascia d’età che non riguarda solo l’età evolutiva e quella adolescenziale come, erroneamente, si crede”. Aprendo la “Valigia di Mary Poppins” si trova supporto allo studio in generale e per tesine ed esami per recupero di crediti scolastici con elaborazione di metodo appropriato attraverso l’elaborazione di mappe concettuali. Ma si affronta anche il rifiuto scolastico, i disturbi dell’apprendimento e poi il supporto alla genitorialità, la difficoltà nei rapporti di gruppo e di coppia, che necessitano una mediazione, la progettazione di programmi rieducativi e la formazione rivolta a educatori, insegnanti e genitori. Costanza sogna di poter realizzare un polo educativo ad Omegna, la città in cui lavora già da alcuni anni come coordinatrice di asilo nido. Un ruolo che ha raggiunto dopo anni di esperienza presso realtà importanti come il Nido Aziendale Bicocca, a Milano Bicocca, coordinato dagli insegnanti universitari. A questo si aggiunge la sua esperienza in un progetto di educazione con la Comunità Europea svolto in Lituania e la formazione universitaria a Bologna, dove ha avuto modo di conoscere le dimensioni delle città educative, realtà italiane che sono la base da cui parte il suo modo di lavorare. Per farsi conoscere ha organizzato alcuni eventi che avranno luogo proprio al Forum. La sua pagina facebook è sempre aggiornata; tra gli argomenti ci sono i vaccini e i servizi educativi, in programma proprio venerdì prossimo, 15 settembre. Ma anche un workshop di progettazione dei servizi educativi. Costanza investe moltissimo sulla città di Omegna: ritiene che ci siano tutti i presupposti per partire e far crescere quelle che ora per lei sono esperienze ancora in stadio embrionale, in consolidate realtà che possano radicare stabilmente.

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.