1

Grave parco Isolone

GRAVELLONA TOCE- 06-09-2017- La massima pericolosità e il rischio di incendi boschivi,

causate dalle condizioni metereologiche, hanno privato la città di Gravellona Toce del grande falò sullo Strona per la festa della Madonna del Boden. Per i gravellonesi il falò, a partire dai primi anni del 1900, era un appuntamento molto sentito tra le famiglie gravellonesi che ricordava la fine dell’estate con la discesa dall’alpe in Paese. A riproporre l’evento, una decina di anni fa, era stato l’ex presidente della Pro loco Walter Cardini, allo scopo di riscoprire alcune delle tradizioni che nei decenni erano andate perse, come il falò. Non vi sono comunicazioni ufficiali da parte della Pro loco, sul perché venerdì 8 settembre, nella giornata della festa Madonna del Boden, non si svolgerà il grande falò sullo Strona ma sembrerebbe che la causa della sua cancellazione, sia da imputare alla determina n. 2623 del 21 agosto scorso, da parte della Regione Piemonte. La determina regionale, infatti, richiama l’attenzione delle Amministrazioni comunali, sullo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi, a partire dal 22-08-2017. Il dispositivo regionale recita: “Non sono ammesse le deroghe di cui al comma 3 della legge regionale 21/2013; la distanza dal bosco viene aumentata a cento metri e sono vietate le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesto di incendio”. La cessazione dello stato di pericolosità sarà stabilita con una successiva determina del dirigente del settore della Protezione Civile di incendi boschivi ma solo quando saranno cessate condizioni meteorologiche di rischio. (G.P.C. )

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.