1

empolesi nigoglia

OMEGNA- 04-09-2017- L’associazione “Omegna, si cambia!” nonché lista civica con a capo Mauro Empolesi condivide e plaude la Giunta comunale per la realizzazione della “mensa sociale” ovvero dell’accordo preso tra Comune e cooperativa Azzurra per la preparazione di 10 pasti presso l’ex albergo Vittoria, destinati a persone segnalate dal Ciss Cusio. “Su certi temi è poco opportuno rivendicare la paternità di idee e progetti - sottolineano Mauro Empolesi e Lucia Camera, consiglieri di minoranza per la lista “Omegna si cambia”. Ci permettiamo solo di ricordare che avevamo chiaramente avanzato questa proposta inserita nel capitolo del nostro programma che richiamava una particolare attenzione all'emergenza sociale locale. Avevamo anche preso contatti con la cooperativa che sarà coinvolta per condividere gli aspetti organizzativi dell'iniziativa e siamo lieti che sia stata confermata la stessa disponibilità già dimostrata allora”. Empolesi e Camera colgono l’occasione per effettuare alcune precisazioni: “In relazione a temi e argomenti di carattere generale e politico che di tanto in tanto approdano in Consiglio, magari sotto forma di documenti da discutere e quindi votare, la nostra scelta di non partecipare ad alcune disquisizioni e confronti, deriva dalle radici del nostro gruppo, fondato per occuparsi dei tanti problemi della nostra città in maniera chiara, diretta e prioritaria. Questo non significa che non prenderemo alcuna posizione su altri temi e ci esprimeremo quando lo riterremo giusto e importante”. Al fine di evitare che le sedute di Consiglio Comunale si trasformino “in una costante tribuna elettorale”, i due consiglieri suggeriscono al sindaco Marchioni di promuovere e organizzare serate e dibattiti aggiungendo, come fatto in occasione del primo consiglio, di avviare la diretta streaming delle sedute del Consiglio “per tentare un maggior coinvolgimento dei cittadini. A tal proposito ricordiamo ad esempio i tanti documenti votati in difesa dell'ospedale e del Pronto Soccorso che non hanno avuto mai seguito. E a tale proposito invitiamo il sindaco a volerci aggiornare sulla situazione e quindi sulle prospettive della sua possibile riapertura anche notturna. Ci auguriamo che possa e voglia inseguire questo obiettivo con la stessa determinazione con cui ha finora operato in altri ambiti.” Empolesi e Camera in vista del prossimo Consiglio, hanno già pronta un’interpellanza per chiedere a che punto sono i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della Ludoteca. E precisano: “Per questi vogliamo delle tempistiche certe”.

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.