1

grave muss 1

GRAVELLONA TOCE- 01-09-2017- Questa mattina, 350/400 musulmani, comprese le donne e bambini, hanno partecipato alla preghiera per la festa più importante della comunità islamica denominata il sacrificio che si è svolta nella palestra dell’istituto comprensivo “Galileo Galilei”. Fin dalle prime ore le diverse etnie musulmane con le loro famiglie, che risiedono in vari territori del Vco, sono confluite nella palestra di Gravellona Toce, dove peraltro da diversi anni si ritrovano a celebrare sia la fine del Ramadan e la festa del sacrificio del montone. A condurre la tradizionale preghiera per la festa del sacrificio del montone, questa volta è stato Mallouk Azzeddine. Persona e volto noto alla comunità del Cusio e del Vco e sostenitore del centro culturale italo-arabo gravellonese. Per la prima volta la festa del sacrifico a Gravellona Toce, probabilmente, a seguito le forti polemiche sorte ad Omegna, dopo il diniego all’utilizzo della palestra del Forum alla comunità omegnese musulmana, ha visto la presenza di alcuni agenti delle forze dell’ordine della polizia. “Siamo dispiaciuti -ha commentato il presidente del centro culturale gravellonese Fritah Rachid-, per quanto è accaduto ad Omegna e le polemiche sollevate a seguito la non concessione del Forum. Qui da noi a Gravellona Toce, l’Amministrazione comunale, ha sempre messo a disposizione una struttura per celebrare le nostre feste religiose”. La festa del sacrificio in arabo “L’Eid Al Adha”, ricorda l’atto di obbedienza a Dio di Abramo che risparmiò la vita del figlio Ismaele e per questo li sacrificò un montone. La festa del sacrificio è un appuntamento, un rito religioso molto sentito dai musulmani, che si celebra nel mese lunare arabo di “Dhu I Hija”  e che coincide con il pellegrinaggio dei musulmani fedeli alla Mecca. La cerimonia della preghiera per la festa del montone in palestra si è conclusa alle ore 9.30. (G.P.C.)

 

grave-muss2.jpggrave-muss-3.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.