1

Gravellona Panorama

GRAVELLONA TOCE- 23-08-2017-Lasciato alle spalle il periodo estivo e feriale, per la cittadina

cusiana bagnata dal fiume Toce e dal torrente Strona, a partire dal mese di settembre si annunciano molte novità e importanti investimenti pubblici nel campo delle opere pubbliche. Sono già cantierizzate le due più importanti opere: la costruzione del nuovo Asilo nido per un importo di circa 1 milione e 600 mila euro, di cui 900 mila donati dalla Fondazione Cariplo e il primo lotto di completamento del Palazzetto dello sport. Nel prossimo triennio sono in programma finanziamenti di oltre 2 milioni di euro, per opere pubbliche: le prossime opere da realizzare, come precisa la giunta presieduta dal sindaco Gianni Morandi, prevede un importo di 831 mila euro, per la ristrutturazione della Villa Albertini e altre 100 mila euro per la dependance dell’ex abitazione del senatore gravellonese. Un 1 milione di euro invece, viene destinato per la riqualificazione della sede del comune e ancora 210 mila euro per adeguamento della palestra, quest’opera è già appaltata, per la manutenzione straordinaria e la sistemazione di alcune pavimentazioni stradali. Ma la buona notizia di queste settimane, è stata annunciata dal sindaco Morandi: il via libera da parte dell’Anas regionale al progetto di costruzione del pontile sotto il ponte di corso Milano. “E un’opera di compensazione ambientale -ha commentato il sindaco Morandi-, frutto di un accordo siglato con la società “Hydro Energy” che ha realizzato una centralina idroelettrica nello Strona”. La realizzazione dell’opera avrà un costo di 170 mila euro avrà un costo finanziario di circa 170 mila euro che tra l’altro non graverà sulle casse del bilancio comunale. Un’opera attesa da anni che unirà le due piste ciclopedonali del parco pluviale dello Strona e del parco dell’Isolone di via Ripari. Il pontile basculante che sarà realizzato sotto il ponte dello Strona, unirà un’area a verde unica e straordinaria, che si distende lungo le due vie d’acqua che bagna la città: luoghi identitari e di grande tradizione per gli abitanti gravellonesi. Fino agli anni ’70, in occasione della festa della Madonna del Boden, molto venerata a Gravellona Toce e l’accensione di due grandi Falò sulle riva del torrente Strona, un evento che ha sempre rappresentato per la comunità tocense, la conclusione della stagione estiva. Ora l’opera di collegamento della pista ciclopedonale, è all’attenzione del settore del demanio e opere pubbliche di Domodossola e se non vi saranno altri intoppi burocratici e tecnici, i lavori potrebbero iniziare già in autunno. (G.P.C.)

20170822_152241.jpg20170822_152838.jpg20170822_151747.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.