1

paffoni bagno di folla

OMEGNA- 22-08-2017- Un bagno di folla davvero inatteso nelle proporzioni, con più di duecento tifosi che ieri al PalaBagnella hanno voluto dare il primo saluto alla nuova Paffoni. Tifosi da tutta la provincia: tanti omegnesi ovviamente, ma anche ossolani, verbanesi ed il solito gruppetto storico da Stresa, a riprova di come la Fulgor sia davvero diventata la squadra del Vco. "E' il mio undicesimo anno da main sponsor- le parole del patron e presidente Ugo Paffoni- e voglio farmi un regalo: il ritorno in serie A2. Credo che la squadra allestita sia davvero di grande livello ed abbia tutto per arrivare fino in fondo. Mi aspetto che l'entusiasmo che ho visto ci accompagni per tutto l'anno: abbiamo bisogno dei nostri tifosi per coronare il nostro sogno". Applauditissimo Marcello Ghizzinardi, ormai una icona per il popolo di fede rossoverde. " In primis voglio ringraziare la società- le parole del coach della Fulgor- perchè è riuscita a potenziare la squadra dello scorso anno, che già aveva fatto benissimo, fermandosi ad un passo dalla final-four di Montecatini. Il nostro obiettivo è quello di allungare la stagione di una settimana, il che significherebbe arrivare fino in fondo. Siamo carichi a mille, anche perchè una simile accoglienza non può che essere uno stimolo per tutti, vecchi e nuovi". A costruire la squadra come sempre il direttore sportivo Michele Burlotto. " In questo periodo, in ogni presentazione- ha detto l'uomo mercato della Paffoni- si sentono le solite parole: abbiamo scelto prima gli uomini e poi i giocatori. Quindi non voglio banalizzare, ma dico che noi abbiamo preso le pedine che ritenevamo perfette per il nostro progetto e per essere protagonisti in un campionato lungo e difficile. L'obiettivo credo che sia evidente e lo ha detto il presidente: puntiamo a vincere".

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.