1

fuochi artificio
OMEGNA – 20.05.2015 – Nove eventi tra monti e laghi, nove spettacoli di livello mondiale con il patrocinio di Expo. Torna anche nel 2015, organizzato dal Distretto turistico dei laghi,  il “Festival di fuochi d’artificio”, uno degli eventi di maggior richiamo turistico del Vco, che attrae oltre 300mila persone. Come accade ormai da qualche anno, il festival ha allargato i propri confini toccando anche la sponda lombarda del Lago Maggiore e le valli dell’Ossola.

Il cuore dell’evento resta a Omegna, dove lo spettacolo pirotecnico è sempre stato il clou degli eventi di San Vito. E lo sarà ancora nelle serate di domenica 23, mercoledì 26 e domenica 30 agosto, cioè le ultime tre della rassegna, con gli show piromusicali coordinati da Martarello Group, Arquà Polesine e Gfg Pyro Fuochi d'Artificio Omegna. L’inizio sarà invece sabato 25 luglio a Sesto Calende, all’interno del Parco del Ticino con la coreografia della ditta Parente fireworks.

Gli altri cinque appuntamenti si concentrano nel mese di agosto. Domenica 2 i fuochi d’artificio esploderanno sopra il cielo di Arona, venerdì 7 agli antipodi del Verbano, a Cannobio. Sabato 8 agosto il passaggio in Ossola, in uno dei più suggestivi scenari, le cascate del Toce in Val Formazza. A ridosso di Ferragosto l’altro appuntamento in Ossola, a Santa Maria Maggiore il giorno 14, mentre il giorno dopo l’Assunta sul lungolago di Pallanza.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.