1

Gravel Alice Basso

GRAVELLONA TOCE. 19-06-2017- A un anno di distanza Alice Basso è stata ospite della libreria “Evolvo libri” di Graziella Ridolfo che ha conosciuto in occasione di un Master organizzato dai piccoli editori nel 2015 per presentare la sua ultima opera letteraria, il terzo dal 2015, edito da Garzanti, intitolato “Non ditelo allo scrittore”. La giovane scrittrice di narrativa è intelligente, vulcanica, ironica e brillante di origine milanese. Laureatasi a pieni voti dice di se: “E’ vero sono stata una secchiona quando studiavo al liceo e all’università e ricordo ancora quando comunicai ai miei genitori di voler entrare nel mondo dell’editoria; venni trattata come si fa con i figli che vogliano andare in America a fare l’artista di strada”. La giovane milanese si trasferisce in Piemonte per lavoro in una piccola casa editrice a Torino di saggistica, come traduttrice e valutatrice di proposte editoriali, per alcune case editrici. Oggi risiede in un borgo vicino al capoluogo piemontese. Incontrare Alice durante la presentazione dei suoi romanzi, hanno commentato le sue fan e lettrici “è’ puro spettacolo e divertimento perché Alice con il suo strepitoso eloquio fatto di acconti e aneddoti ti rapisce!”. L’incontro di venerdì pomeriggio con Alice nella libreria di “Evolvo libri”, per presentare il suo ultimo libro è durato oltre due ore. Fin da piccola la vulcanica autrice di romanzi gialli voleva fare la scrittrice. E’ una grande appassionata per la musica rock e folk, scrive canzoni e durante il tempo libero si diverte a cantare e suona il sassofono in due band rock. Nel maggio del 2015 pubblica il suo primo romanzo “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” con Garzanti; l’anno successivo pubblica il secondo romanzo “Scrivere è un mestiere pericoloso” e nel maggio del 2017 pubblica il terzo giallo “Non ditelo allo scrittore”. Rispondendo alle domande della intervistatrice, l’amica e titolare della libreria “Evolvo libri” Graziella Ridolfo, ha ricordato: “Alla collana mancano ancora due romanzi, con ancora protagonista la 34enne ghostwriter Vani Sarca che ha Il compito di scrivere per autori che in realtà non scrivono, ma poi firmano i libri pubblicati”.  (G.P.C.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.