1

omegna oratorio festa

OMEGNA- 07- 06-2017- Un mese di festa che ruota attorno a quattro pilastri ben piantati, quello offerto dall’Oratorio del Sacro Cuore.  Ufficialmente è iniziata il primo giugno, come riporta il cartellone, ma giorno dopo giorno prende piede con lo sport, la preghiera e la spiritualità, amicizia - fraternità e culturali. Sono questi i quattro punti cardinali che tratteggiano la carta d’identità di un luogo- l’Oratorio- da sempre nel cuore della città e di una buona parte di omegnesi. Lontano dal canovaccio delle feste campestri l’Oratorio non investe su band di grido o su ospiti che possano fare tutto esaurito. Non è questo l’obiettivo. Non mancherà lo stand gastronomico e la birra, come in ogni festa: la festa però vuole mostrare al pubblico ciò che l’Oratorio è. Per questo si punta sui tornei di calcio a 5 con 20 squadre e circa 200 atleti coinvolti. E’ il “Sacro Cuore League” che terminerà il 2 luglio.  Si aggiungeranno i tornei dedicati ai ragazzi delle scuole medie anche di basket. Lo sport è da anni una presenza fissa nell’Oratorio che ha sempre curato lo spazio per accogliere al meglio i giocatori. L’edizione sportiva di quest’anno ricorderà anche Gigi Prolitti, recentemente scomparso, che tanto fece per i ragazzi e per lo sport come pure sarà ricordato il medico Paolo Masnaghetti, scomparso improvvisamente alcuni anni fa, con una manifestazione podistica il 29 giugno.  Nella sezione-pilastro “amicizia e fraternità” spazio ai momenti conviviali: le celebrazioni degli anniversari di matrimonio, con spettacolo di prestigiatori “made in Oratorio” e giochi vari; lo spettacolo di fine Grest con balli, canti e teatro; i momenti musicali dedicati al Vinile, ormai un must, e il trampolino di lancio per San Vito ovvero “Band on Stage”, gara di band non stop il 1 luglio dalle 19.30 alle 23.30, pronte ad esibirsi sul palco dell’Oratorio con l’ambizione di vincere il primo premio, ovvero l’accesso ad una serata di apertura per la patronale di San Vito. Con la mostra dedicata a Madre Teresa di Calcutta, ereditata dal meeting di Rimini in cui venne esposta lo scorso anno, si apre la fase culturale, ospitata in Santa Marta.  Un’esposizione di 25 pannelli che potranno interessare tutte le fasce d’età, dal 17 al 26 giugno.  Atteso anche il riscontro del concorso fotografico “ Emozioni di un istante”. Sarà Facebook il luogo in cui verrà effettuata una prima scelta di scatti a cui farà seguito una seconda scelta e la premiazione. Con la processione del Corpus domini il 15 giugno si entrerà nel vivo della preghiera e della spiritualità un pilastro che equivale all’ossatura dell’Oratorio. Per la prima volta nella storia di Omegna la processione partirà da qui. Seguirà il triduo del Sacro Cuore dal 21 al 23 giugno e un evento, il 25, alle 21.  realizzato con chi ha riscoperto la fede dedicato a chi invece non è propriamente così vicino. Si intitola “Worship- Dio cammina con te”. Non sarà un incontro statico; la musica contribuirà a rendere fluida la parola di Dio ed i suoi concetti ad un pubblico giovane facendo proprie le parole di  Papa Francesco: “ Voi giovani abbiate sempre gli occhi rivolti al futuro. Siate terreno fertile in cammino con l’umanità, siate rinnovamento nella cultura, nella società e nella Chiesa”. (l.p.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.