1

paleari22gennaio270

OMEGNA- 22.01.2017- Dieci reti tra andata e ritorno. Questo il pesante passivo subito dall'Omegna contro l'Arona, che dopo l'1-5 del “Liberazione”, ha rimediato un altro secco 5-0 perfino nella trasferta all'ombra del San Carlone. Match praticamente senza storia, con la squadra di Gherardini in partita fino alla mezzora, ma poi caduta sotto i colpi inesorabili degli aronesi: reti di Petrone, Bergantin, Tinaglia e doppietta del capocannoniere del campionato, Vergadoro. Da segnalare altresì l'espulsione di Iob nelle file dei cusiani, giunta al 41' del primo tempo con gli ospiti già sotto di due reti ed in evidente difficoltà. In casa rossonera urge ora un repentino cambio di passo, anche perché la strada per la salvezza sembra ancora lunga e comunque parecchio in salita. Vietata ai deboli di cuore perciò la gara del “Liberazione” di domenica prossima contro la Dufour Varallo, una sorta di scontro diretto al cospetto degli 'aquilotti' che l'Omegna non potrà certo sbagliare se vorrà cominciare la risalita. (A.P.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.