1

agriturismocoldiretti270

NOVARA- 17.11.2016- Comunicato stampa: “Anche nelle province di Novara e del Vco prende il via il concorso fotografico “Scatta in Agriturismo”, iniziativa di Terranostra Piemonte con il supporto della Federazione regionale Coldiretti. Il mondo rurale, il patrimonio agricolo e culinario insieme ai prodotti e ai piatti tipici della tradizione enogastronomica piemontese saranno i veri protagonisti degli scatti che i partecipanti potranno inviare entro il 5 giugno 2017. “E’ un concorso gratuito, aperto a tutti i clienti che frequentano le imprese agrituristiche di Terranostra dei nostri territori” spiega Stefania Grandinetti, presidente regionale di Terranostra. “L’obiettivo è proprio quello di promuovere e di far conoscere le bellezze paesaggistiche, le ricette tipiche ed i prodotti del nostro territorio che presso gli agriturismi si possono degustare ed apprezzare”. Ogni partecipante potrà inviare 3 fotografie in formato digitale, unitamente al modulo di partecipazione ed alla copia sottoscritta del regolamento all’indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. “Ci sarà, oltre alla sezione tradizionale, anche una social. I partecipanti potranno scegliere, infatti, di aderire alla sezione instagram del concorso sul profilo di Terranostra Piemonte ed in quel caso sarà il pubblico di instagram stesso a decretare gli scatti vincenti. Una possibilità che abbiamo voluto inserire per stare al passo con i tempi, dare la possibilità ai clienti più digitali di partecipare e far conoscere anche attraverso i social il mondo degli agriturismi”. Sul sito www.piemonte.coldiretti.it  è possibile scaricare il regolamento completo e consultando la pagina http://www.terranostra.it/it/agriturismi/ricerca/piemonte  si trovano tutti gli agriturismi associati a Terranostra in Piemonte. Intanto, la stagione 2016 è proseguita anche in autunno con numeri positivi, grazie alle belle giornate di queste settimane e al clima che si è mantenuto mite sino a fine ottobre: a far scegliere l'agriturismo rispetto alle altre forme di ristorazione è certamente - sottolinea la Coldiretti - l'opportunità di conciliare la buona tavola con la possibilità di ‘vivere la campagna’ avvalendosi anche delle comodità e dei servizi offerti.“Paniscia, risotti, paste fatte in casa con le salse prodotte in cascina, tapelucco, formaggi, miele, torte di castagne: sono solo alcune delle prelibatezze tipiche del territorio che i turisti – sottolineano Federico Boieri e Maria Lucia Benedetti, presidente e direttore di Coldiretti Novara Vco – possono apprezzare e riscoprire in agriturismo”. Per maggiori informazioni, scrivere all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. (l.p.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.