1

etilometro generico
OMEGNA – 11.03.2016 – Decreto penale revocato

e assoluzione da ogni accusa. Christian De Giuli, automobilista cusiano, non è responsabile di guida in stato di ebbrezza. Così ha deciso il tribunale di Verbania sposando la tesi difensiva dell’avvocato Massimo Giro, che ha invocato innanzitutto la mancata revisione entro l’anno – come prescrive la legge – per l’etilometro utilizzato dalla polizia, e che poi ha fatto presente come il test sia stato effettuato quasi mezzora dopo l’incidente, un tempo in cui l’imputato avrebbe potuto assumere altro alcol, come ha spiegato nella testimonianza resa nelle udienza precedenti. De Giuli, la vigilia di Natale del 2014, in via IV novembre a Crusinallo urtò con la sua Audi un veicolo in sosta di un giovane che si stava recando dal fiorista a comprare un mazzo di fiori per la fidanzata. poi se ne andò e quando fu trovato, più tardi, nel suo ufficio, dalla polizia, si fecero tutte le prove che condussero a rilevarne l’ebbrezza. Procedure che, anche secondo il giudice, non sono state del tutto regolari e non hanno provato l’ebbrezza al volante al momento dell’incidente. Da qui l’assoluzione. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.