1

omegna gen 2016
OMEGNA – 09.03.2016 – Un ridimensionamento

a fine anno scolastico e la sparizione nel volgere di pochi anni. È questo il futuro delle scuole private rosminiane di Omegna. In piazza Mameli, nel centro del capoluogo cusiano, dove fino agli anni ’90 avevano studiato generazioni di alunni sotto la gestione delle scuole Orsoline, anche l’istituto Rosmini che le ha rilevate è in difficoltà. A causa del calo delle iscrizioni e di una crescente disaffezione verso le scuole private paritarie a giugno, con gli esami di terza media, verrà chiuso il primo ciclo della scuola secondaria, al quale s’affiancherà lo stop all’asilo. Resteranno due classi delle elementari, che andranno avanti sino a “esaurimento”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.