1

corta ex bialetti omegna

OMEGNA- 18-01-2016- L'annuncio di una  possibile  apertura di un distaccamento

dell’ “università islamica ” ad Omegna presso l’ex stabilimento Bialetti è al centro del lavoro dell'onorevole Enrico Borghi, capogruppo Pd in commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati, che in proposito ha annunciato l'imminente presentazione di una specifica interrogazione parlamentare al Ministro dell'Istruzione e della Università. sen. Stefania Giannini:“Mi sono confrontato con il Sindaco di Omegna, Adelaide Mellano, sulla questione - commenta il parlamentare - e a seguito di quanto emerso ho  deciso di intervenire immediatamente presso il Ministro competente con una mia interrogazione urgente per capire se la notizia apparsa nei giorni scorsi sia veritiera o priva di fondamento. Dalle prime verifiche effettuate la   Università islamica italiana non risulta essere stata riconosciuta dal Miur, mentre invece risulterebbe che i corsi non abbiano alcun valore legale, e che tra le 17 università private italiane esistenti aderenti alla Crui (la conferenza dei rettori universitari italiani) non vi sia alcun accenno ad una sedicente università islamica.  Si tratta di  una vicenda che ha i contorni del paradossale, non chiara e dai risvolti preoccupanti, tenuto conto del fatto che non è noto allo stato chi siano i reali finanziatori di questa iniziativa e a quale proposito ci si proponga di svolgere attività di istruzione e formazione se le medesime non consentono di ottenere un titolo di studio utilizzabile in Italia.  Ho chiesto al Ministro di intervenire affinché venga fatta chiarezza nel più breve tempo possibile sulla vicenda. Sarà mia premura, in sinergia con il Sindaco Mellano e l’amministrazione comunale omegnese - conclude Borghi - tenere aggiornati i cittadini sugli sviluppi della vicenda nei prossimi giorni”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.